Stemma Kenpo )()KarateIdeograma Kenpo

KENPO


Gli Stili


Struttura Schematica dei Principali Stili di Kenpo (breve analisi di ciascun metodo)

Kenpo Cinese

2500 A.C.Go-ti la prima forma di combattimento corpo a corpo.
X-IV secolo A.C.Shang-pu lotta corpo a corpo, influenzò il Ju jitsu giapponese.
VI secolo A.C.Primi riferimenti di Chung kuo chuan (il pugilato cinese) antenato del Wu-shu e chiamato popolarmente Kung-fu.
III secolo D.C.Scuola Hua-to i cinque animali: tigre, orso, cervo, scimmia, gru.
IV secolo D.C.T'ang lang lo stile della mantide religiosa.
V secolo D.C.Choi lit lau la prima espressione di Chuan Shu (l'arte del pugno) chiamata anche la scuola delle tre stelle caratteristica: studia lo stile della tigre per la forza dei colpi (Hu chuan), lo stile della mantide religiosa per l'armonia, l'agilità e l'eleganza dei movimenti (T'ang lang), lo stile del serpente per la velocità e la rapidità d'esecuzione (She chuan). Studia i Liu hsing (i 6 elementi: li, kan, kuen, kien, chen, shuan), il Wai chia (il sistema esterno) e il Nei chia (il sistema interno).
VI secolo D.C.Shaolin szu chuan famoso come shaolin kenpo il kenpo del monastero di Shaolin nella provincia di Honan in Cina.
VII secolo D.C.Hara ho chuan stile classico cinese conosciuto come hara ho kenpo caratteristica: studia 81 punti vitali e atemi correlati.
XI secolo D.C.In ch'ao chuan lo stile artiglio dell'aquila.
XIII secolo D.C.1. T'ai-chi
2. Pa-kua
3. Hsing-i
nella provincia di Hopei in Cina.
XV secolo D.C.Okinawa-te il pugilato cinese giunge ad Okinawa.
XVII secolo D.C.1. Hung-gar
2. Liu-gar
3. Choi-gar
4. Li-gar
5. Mo-gar
XX secolo D.C.Kenpo kosho ryu il kenpo di James Mitose derivazione: Hara ho kenpo caratteristica: studia movimenti lineari.

Tradizione vuole che il Kenpo shaolin sia stato creato da Daruma (Bodidharma "l'illuminato") a cui si attribuisce l'introduzione del Buddismo in Cina, la codificazione del Kung-fu, l'origine dello Zen e del Karate.


Kenpo Giapponese

Stili tradizionali
1. AtemijutsuL'arte di colpire
Metodo di combattimento a mani nude del V-VII secolo D.C.
2. Kenpo jujutsuStile classico giapponese
Risale al IX-X secolo D.C.
Derivazione: atemijutsu, yubijutsu e ju jutsu
Caratteristica: studia circa 500 atemi, 250 tecniche di ju jitsu, 172 punti vitali del corpo, 9 aree, 81 traiettorie, più di 100 kanji, 29 kata di kenpo, 11 kata di ju jitsu e 10 kata di kenjutsu.
In questo stile si studia il pugno del tempio e le sue dieci traiettorie.
3. Ryuto kenpoScuola del dragone
Risale al X secolo D.C.
Derivazione: choi lit lau cinese
Caratteristica: studia gli stili della tigre, della mantide e del serpente, con l'evoluzione tecnica tipica della scuola giapponese: 36 kata.
In questo stile si studiano colpi come l'artiglio dell'aquila, il cobra reale e il colpo del rapace.
4. Kenpo iga ryuIl kenpo della regione montuosa di Iga del XII secolo D.C.
Stile complesso ed articolato in diversi settori di studio.
In questo stile si studia una tecnica leggendaria: la mano di hokuto, chiamata anche la mano che ha mille direzioni.
5. Kenpo toda ryuIl kenpo della provincia di Koga. Stile altrettanto complesso.
6. Kenpo kure ryuStile sviluppato da una casta di guerrieri nel XIII secolo D.C.
Derivazione: kenpo iga ryu
Caratteristica: velocità esplosiva nei movimenti e nelle tecniche.
Stile efficacissimo e semplice nei suoi schemi.
7. Aitai kenpoIl traguardo finale nello studio del kenpo giapponese: esprime la massima essenza nei movimenti, nell'armonia e nella padronanza assoluta del corpo in tutte le sue linee di azione.
Kenpo nagae ryuIl kenpo di Kanjiro Nagae / kenpo di famiglia di Fumio Nagae
Derivazione: kenpo jujutsu e koppojutsu
Caratteristica: attenzione focalizzata alla ricerca del ki, studio degli atemi legati all'aikijutsu e rapportati concettualmente allo studio mentale del kyudo.
Shorinji kenpoIl kenpo di Doshin So
Derivazione: kenpo shaolin
Caratteristica: studia 142 punti vitali del corpo.
Stile non agonistico.
Nippon kempoStile agonistico con caschi e corazze che ricordano quelle usate nel kendo.

Kenpo Coreano

Ku shyenScuola di atemi di origine coreana.
KyokushinkaiIl karate di Masutatsu Oyama
Derivazione: karate goju ryu e ku shyen
Considerato uno degli stili agonistici di karate più efficaci al mondo e il padre di origine dei famosi tornei K1
Caratteristica: allenamenti portati al limite della fatica e studio focalizzato sulla resistenza fisica e sui lowkicks.
Le regole del kumite prevedono il K.O. come nella boxe.

Kenpo Americano

Kenpo karateIl kenpo di Ed Parker
Derivazione: kenpo kosho ryu e kenpo jujutsu
Caratteristica: studia movimenti lineari e circolari.
Codificato con criteri di assoluta elasticità per adattarlo ai tempi moderni e alla cultura occidentale.
La specialità agonistica è molto interessante e spettacolare: competizioni nazionali ed internazionali di freestyle, self defence, kenpo forms, weapon forms e musical forms.
Le competizioni sono aperte a tutti gli stili e a tutte le associazioni di kenpo di tutto il mondo.
KajukenboLo stile di Adriano Emperado
Derivazione: kenpo karate
Caratteristica: un mix tra karate, judo, american kenpo e boxe cinese.

Chuan Fa

Kenpo Jujutsu

Ryuto Kenpo

American Kenpo

Kenpo Karate


Simbolo Universale

Lo Stemma

Gli Stili

I Venti Principi

Gli Ideogrammi